Adriano<p> Formati</p>

ADRIANO FORMATI batterista Dall' età di sette anni studia batteria con il Umberto Guarino, frequenta per tre anni presso il conservatorio “San Pietro a Majella�di Napoli, il corso di percussioni tenuto da Antonio Buonuomo successivamente prende lezioni dal Walter Scotti. Piu tardi si perfeziona presso la �Scuola Superiore di musica jazz� di Terni, frequentando il corso di perfezionamento tenuto dal Ettore Fioravanti e prende lezioni di batteria dal Agostino Marangolo. Fa pratica in studio di registrazione con Giancarlo Ippolito e Fabio di Bartolomeo. Partecipa a molti seminari: Roberto Gatto, Dave Wachel, Winny Colaiuta, Peter Erskine, Steve Smith, Alfredo Golino. Professionalmente ha iniziato collaborando con gruppi operanti in diversi generi musicali. Si unisce ad uno dei gruppi emergenti di Napoli, “Le Loup Garou� vincitore nel 1994 del concorso "Arezzo Wave" e promuove con questi in una tournée italiana il cd “THE GRAVES AND THE TRAGS� ; realizza molte delle registrazioni musicali del loro successivo cd. Prende parte alla tournée estiva della cantante Gilda Giuliani e "Napoletana Band". Si esibisce con il gruppo Brasiliano “Aquaplano� e incide un CD “Controversia entre pintores�. Successivamente si esibisce col cantautore Lino Blandizzi “Cercasi esorcisti tour�; e con le cantanti Anna Rusticano e la cantautrice Valeria Visconti. Registra e si esibisce in vari contesti col gruppo di World Music “Omnia Mundi� e con il cantante chitarrista Nico Moretto in un repertorio di Brasilian Jazz. Prende parte alla tournée teatrale dell’attore cantautore Antonio Sorrentino. Lavora con il gruppo Ke Bel Klan con il quale partecipa a varie trasmissioni radiofoniche tra le quali radio Norba in un contesto live dal titolo “Notte Norba live�. Prende parte alla tournée estiva della cantante Wilma Goich. Si esibisce in vari contesti jazz collaborando con vari musicisti tra i quali: Aldo Vigorito, Aldo Perris, Giuseppe Lepore, Dario Franco, Lello Somma, Guglielmo D’Adamo, Enzo Amazzio, Pasquale Bardaro…Si esibisce nello spettacolo “Festival di Napoli�, andato in onda su Rete Quattro, in tre edizioni 1998/1999/2000 con l’Orchestra di 54 elementi diretta dai maestri Fabio Ambrosino, Antonello Cascone, Enzo Campagnoli, Ciro Barbato, Paolo Ormi e Pier Francesco Borrelli. Prende parte alla tournée teatrale “Napoli Romania andata e ritorno� della cantante rumena Olga Balan. Nell’ambito dell’iniziativa si esibisce al Teatro Politeama in uno spettacolo presentato da Melba Ruffo, con la partecipazione dei cantanti Enzo Gragnaniello ed Antonio e Marcello. Lavora in una tournèe teatrale con l’orchestra gospel “Rinascita� formata da 50 coristi e 25 musicisti diretti da Fabio Ambrosino e Marcella Amoroso. Registra e promuove in vari contesti live il lavoro discografico del pianista Sasà Mendoza “Sogni di mare� nel quale hanno partecipato: Enzo Gragnaniello, Antonio Onorato, Michele Montefusco, Peppe Sannino, Tony Cercola, Paolo Licastri... Collabora con sale di registrazioni e arrangiatori del panorama partenopeo; registra gran parte dei lavori discografici della sua sala di registrazione “Laboratorio Musicale Aranciablu�. Dedica molto tempo anche all’insegnamento. Tra le strutture in cui insegna o ha insegnato ci sono: “Musica Arte e Spettacolo� di Portici, “Musica Viva “ di Casalnuovo, “Laboratorio Musicale Le Muse� di Napoli, “Liceo Musicale Cimarosa ?� Napoli, “-----------?---------“ di Caserta. Nel 1999 apre una scuola di musica, sala di registrazione, sala prove: “Laboratorio Musicale Aranciablu� nella quale insegna batteria e dove dal 2001 tiene corsi di perfezionamento: “Registrazione in studio per batteristi�, con l’obiettivo di formare batteristi al lavoro di “turnista di sala�.